Per 23 ott, 2018

Tato adinnaṃ parivajjayeyya
kiñci kvaci sāvako bujjhamāno.
Na hāraye harataṃ nānujaññā.
Sabbaṃ adinnaṃ parivajjayeyya.
Ascolta

Un discepolo dovrebbe evitare di prendere
alcunché da alcun luogo sapendo (che appartiene ad un altro).
Uno non dovrebbe rubare né incitare altri a rubare.
Uno dovrebbe evitare completamente il furto.

Sutta Nipāta 2.397
Guarda il Pali su Tipitaka.org
Traduzione italiana dalla traduzione inglese The Discourse Collection: Selected Texts from the Sutta Nipāta, John D. Ireland
Dettagli del libro